Come fare la ricostruzione alle unghie

Come fare la ricostruzione alle unghie

Come fare la ricostruzione alle unghie

La ricostruzione alle unghie è un metodo facile e veloce da fare per avere le unghie lunghe e dalla forma che più preferisci, per un periodo che va dalle 3 alle 4 settimane, il tempo può variare e dipende da quanto crescono veloci le tue unghie naturali.

Esistono diversi metodi per allungare e ricostruire le unghie, possiamo trovare: 

  • Ricostruzione per unghie in gel con la cartina
  • Ricostruzione per unghie in gel con la tip

In tutti e 2 le tipologie l’uso del gel costruttore è obbligatorio, permette di livellare e dare la forma alle unghie.

In questo articolo vedremo come fare la ricostruzione alle unghie, i vari passaggi e i prodotti che servono per farlo.

Iniziamo!

Ricostruzione per unghie in gel con la cartina

Prima di procedere procurati di avere: 

  • disinfettante per mani
  • spingi cuticole: bastoncino d’arancio o curetta
  • buffer
  • primer forte: come primer ti consigliamo quello più forte, così da avere l’aderenza corretta. Anche se hai le unghie particolarmente grasse questo prodotto è l’ideale, nel nostro store puoi trovare il double primer perfetto per questo tipo di trattamento.
  • cartine
  • gel costruttore o gel monofasico
  • pennelli: per creare la bombatura ti consigliamo il pennello a piramide
  • sgrassante/cleanser
  • lima: consigliamo quella a grana 180 per dare la forma all’unghia
  • colore in gel o semipermanente
  • lucidante o top: 

Per quanto riguarda il gel nel nostro store puoi trovare il gel costruttore “base gel uv” oppure il “gel monofasico”. Il “base gel uv ” viene usato solo all’inizio successivamente devi procurarti il “builder gel uv” che farà da costruttore e il  “gel finish uv” che servirà come chiusura e parte finale del lavoro.

Per quanto riguarda invece il “gel monofasico” lo puoi utilizzare sia come base che come costruttore mentre come finish dovrai usare il lucidante o il top coat per smalto semipermanente.

Procedimento

  • Disinfettare le unghie e le mani con un disinfettante
  • Spingere le cuticole
  • Opacizzare l’unghia con il buffer 
  • Applicare il primer e farlo asciugare all’aria per 30 secondi
  • Applicare la cartina
  • Stendere sull’unghia naturale uno strato sottile di base gel o gel monofasico 
  • Catalizzare in lampada
  • Creare l’allungamento dell’unghia appoggiandosi sulla cartina con il gel costruttore o il gel monofasico 
  • Catalizzare in lampada
  • Fare la bombatura utilizzando il pennello a piramide con il gel costruttore o gel monofasico
  • Catalizzare in lampada
  • Rimuovere la cartina e sgrassare l’unghia con il cleanser
  • Dare la forma all’unghia utilizzando una lima 180
  • Applicare il colore 
  • Catalizzare in lampada
  • Applicare il lucidante/top coat/gel finish
  • Catalizzare in lampada
  • Sgrassare di nuovo l’unghia solo se il top coat è con dispersione

Ricostruzione per unghie in gel con la tip

Per questo tipo di ricostruzione unghie devi procurarti: 

  • disinfettante per unghie e mani
  • spingi cuticole: bastoncino d’arancio o curetta
  • buffer
  • colla per tip
  • tip
  • taglia tip
  • lima 100/180
  • tip blender
  • primer
  • base gel o gel monofasico
  • pennelli
  • lima 180
  • colore in gel o semipermanente
  • lucidante o top coat 

Questa tipologia di ricostruzione prevede l’uso delle tip, per il resto è molto simile alla ricostruzione in gel classica con la cartina.

Procedimento

  • Disinfettare le unghie e le mani 
  • Spingere le cuticole
  • Opacizzare l’unghia con il buffer
  • Attaccare la tip con la colla apposita, nel nostro store online puoi trovare la “tip glue
  • Se necessario accorciare l’unghia con il taglia tip 
  • Abbassare lo scalino utilizzando una lima 100/180, per scalino si intende il punto in cui la tip si attacca alla tua unghia naturale. ti consigliamo di usare un tip blender, un liquido che ammorbidisce la tip così da non rovinare la tua unghia naturale e grattare troppo con la lima.
  • Applicare il primer e farlo asciugare all’aria per 30 secondi
  • Stendere uno strato sottile di base gel o di gel monofasico
  • Catalizzare in lampada
  • Fare la bombatura utilizzando un pennello a piramide con il gel costruttore o gel monofasico
  • Catalizzare in lampada
  • Sgrassare con il cleanser
  • Dare la forma all’unghia utilizzando una lima 180
  • Applicare il colore
  • Catalizzare in lampada
  • Applicare lucidante o top coat
  • Catalizzare in lampada
  • Sgrassare di nuovo l’unghia solo se il top coat è con dispersione

Conclusioni

Infine nei vari centri estetici e in commercio si può trovare anche la ricostruzione per unghie in acrilico, questa tipologia di ricostruzione non prevede l’uso della lampada. 

Per la rimozione della ricostruzione per unghie in gel con la cartina ti ricordiamo che bisogna utilizzare la fresa, mentre per quella con l’utilizzo della tip bisogna utilizzare un liquido apposita che scioglie la tip e che permette di toglierla senza rovinare le tue unghie naturali.

Per ogni dubbio o domanda in merito non esitare a lasciarci un commento qui sotto, ti risponderemo il prima possibile.

Puoi inoltre trovare i nostri prodotti nei nostri store Yndaco, il nostro staff ti saprà consigliare quale prodotto sia quello più adatto a te.

Al prossimo articolo!

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.