Come rimuovere lo smalto gel

Come rimuovere lo smalto gel

Come rimuovere lo smalto gel

Rimuovere lo smalto gel, lo avevo preannunciato nell’articolo che metteva a confronto lo smalto semipermanente e lo smalto gel che avrei scritto una mini guida a riguardo. Il procedimento da seguire non è come con il normale smalto per unghie che basta un po’ di cotone e dell’acetone, ma serve un po’ di tempo di fai da te in più 😉

Cos’è lo smalto gel

Per i profani è giusto ricordare a cosa mi riferisco quando parlando di smalto gel. Lo smalto gel è un prodotto che si applica sull’unghia, il quale necessita della luce di una lampada UV per indurirsi. Una delle caratteristiche principali, che non ho voluto affrontare nei precedenti articoli, è sicuramente la longevità dello smalto gel. Rispetto allo smalto normale dura il doppio o il triplo, dipende dalla qualità del prodotto.

Per applicare lo smalto gel ci sono corsi apposta che ti insegnano ad utilizzare gli strumenti del mestiere, quindi quasi sicuramente se sfoggi una nail art di smalto in gel sei sicuramente stata in un centro estetico, il quale volendo si occupa anche della rimozione. Ci sono casi in cui non c’è tempo per aspettare l’appuntamento con l’estetista e la buona notizia e che puoi procedere in completa autonomia a casa tua.

Preparare la postazione di lavoro

Prima di iniziare a rimuovere lo smalto gel è necessario che tu prepari il materiale di cui hai bisogno per procedere. Quindi, per prima cosa procurati:

  • un pezzo di cartone o uno strofinaccio
  • una ciotola
  • strisce di alluminio
  • acetone
  • lima per unghie a grana spessa
  • lima per unghie a grana fine
  • batuffoli di cotone
  • bastoncino per cuticole

Se non hai tutto il materiale a disposizione, ti ricordo che la maggior parte dei prodotti è disponibile nei negozi Yndaco.

Iniziamo a rimuovere lo smalto gel

  1. Iniziamo la rimozione dello smalto limando con la lima per unghie a grana fine lo strato protettivo dello smalto in modo tale da semplificare, in seguito, la penetrazione dell’acetone.
  2. Riempi la ciotola con un po’ di acetone e imbevi un batuffolo di cotone
  3. Posiziona il batuffolo di cotone imbevuto direttamente sull’unghia e avvolgi il dito con la striscia di alluminio (l’alluminio produce calore extra che ti aiuterà a rimuovere più facilmente lo smalto).
  4. Ripeti il punto 3 per tutte e dieci le unghie
  5. Una volta che tutte le unghie sono state trattate, rimuovi con attenzione il primo batuffolo che hai applicato e controlla se lo smalto è ancora duro, se così fosse rimetti su il batuffolo che hai appena tolto senza sprecare altro materiale
  6. Quando lo smalto non risulterà più duro, rimuovi il batuffolo e con il bastoncino per cuticole per raschiare lo smalto gel, se non si rimuovere con facilità rimetti l’unghia a contatto con l’acetone.
  7. Ripeti l’operazione per tutte le unghie.

Prendiamoci cura delle unghie e delle mani

rimuovere lo smalto gel

rimuovere lo smalto gel

Una volta rimosso lo smalto in gel è ora di prendersi cura delle proprie unghie e delle proprie mani. Durante le operazioni di rimozione può essere rimasto qualche residuo di smalto gel e dopo tale procedura la pelle delle mani rimane terribilmente secca. Segui questi passaggi extra per assicurarti un lavoro perfetto:

  1. Lavati le mani con acqua e sapone e asciugale bene.
  2. Lima la superficie delle unghie con movimenti delicati per rimuovere eventuali residui di smalto.
  3. Lavati le mani una seconda volta per rimuovere i residui provocati dalla lima
  4. Utilizza una crema idratante per reidratare la pelle e per rafforzare le unghie, le quali inevitabilmente si indeboliscono con l’applicazione dello smalto gel.

Conclusioni

Bene, ora sai come rimuovere lo smalto gel. Come hai potuto leggere non c’è niente di complicato, solo un po’ di manualità e pazienza e il gioco è fatto. Alla prossima 😉

M.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *