Come eliminare le macchie di smalto dalle unghie

eliminare macchie di smalto dalle unghie

Come eliminare le macchie di smalto dalle unghie

Chi è appassionato di manicure sa perfettamente che lo smalto può macchiare la superficie dell’unghia. In questi casi eliminarlo può diventare veramente complicato. Ma non disperarti, nel tutorial odierno scoprirai come eliminare le macchie di smalto dalle unghie in pochi semplici passaggi. 

Lo smalto per unghie è uno dei prodotti cosmetici più apprezzati ed utilizzati che però può comportare qualche lieve inconveniente. Il più comune, sopratutto se lo si usa per un lungo periodo senza base trasparente, è la formazione di macchie sull’unghia. Quando decidi che il momento di mostrare le unghie au naturel compaiono puntualmente macchio o aloni che rovinano l’aspetto dell’unghia. L’inconveniente non è permanente si può tranquillamente eliminare con un semplicissimo metodo fai da te per pulire l’unghia e renderla impeccabile.

Cosa fare sempre

Prima di procedere con il tutorial vero e proprio ci sono un paio di cose che bisogna sapere per evitare in principio la formazione delle macchie o aloni sulla superficie dell’unghia.

Applica lo smalto trasparente prima e dopo

Lo smalto trasparente lo si metto a nail art terminata per proteggerla ed evitare che si rovini. La stessa cosa deve essere fatta con l’unghia. Applica uno strato di smalto trasparente prima di iniziare ad applicare lo smalto, così farai in modo che l’unghia sia protetta ed eviterai spiacevoli inconvenienti dopo.

Lascia riposare l’unghia

Applicare smalti come se non ci fosse un domani, per alcuni tipi di unghie, non è la cosa più salutare. Dopo un po’ le unghie si ingialliscono e si sciupano. Il mio consiglio è quello di lasciar “respirare un po’” l’unghia tra uno smalto e l’altro. Tre giorni sono più che sufficienti per ripristinare il colore naturale dell’unghia, ma se vuoi essere sicura, puoi aspettare anche una settimana.

Eliminare le macchie di smalto dalle unghie

In vendita ci sono moltissime basi sbiancanti che permettono di occultare le macchie o gli aloni sull’unghia, ma se usato troppo frequentemente potrebbe risultare un prodotto un po’ aggressivo. Con due comunissimi ingredienti è possibile rimediare al problema.

Cosa ti serve:

  • Dentifricio sbiancante (senza microgranuli o particelle ruvide)
  • Spazzolino con setole morbide (sia per unghie che per denti, va benissimo)

Il procedimento è molto semplice: applica il dentifricio sulle unghie, inumidisci lo spazzolino e strofina delicatamente l’unghia. Ripeti il procedimento un paio di volte e sciacqua con acqua tiepida.

Gli effetti non sono immediati, dovrai ripetere uno o due volte a settimana finché gli aloni non demordono. Una volta sconfitti potrai tornare a godere di unghie smaglianti e bellissime.

Come hai visto non è difficile eliminare le macchie di smalto dalle unghie, tu conosci altri metodi?

Condividi questo post

Comment (1)

  • Differenza tra smalto semipermanente e smalto gel - Yndaco rispondere

    […] Quali sono le differenze tra lo smalto semipermanente e lo smalto gel? È una domanda che si pongono moltissime amanti delle belle unghie, sopratutto perché, molto spesso, si legge in giro che rispetto allo “smalto normale” queste due tipologie di prodotto, sono più aggressive e tendono ad indebolire l’unghia e di conseguenza a sfaldarla. Non è del tutto vero. Insomma, è un po’ come la Coca Cola, due tre bicchieri vanno bene, ma quando se ne beve troppa fa male. La stessa cosa la possiamo dire degli smalti in generale se si esagera o non si utilizzano correttamente si rischia di rovinare l’unghia con delle macchie o con degli aloni.  […]

    ottobre 16, 2015 a 10:38 am

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *