Come recuperare uno smalto secco

Come recuperare uno smalto secco

L’ultima volta che hai usato lo smalto l’hai chiuso male e si è seccato? Vuoi creare una nail art spettacolare, ma gli smalti sono secchi o molto densi? Nel doppio tutorial di oggi ti insegnerò a dare nuova vita ai tuoi smalti preferiti!

Il potere dell’alcool etilico

Per dare nuova vita al tuo smalto secco, hai bisogno di:

  • Alcool etilico denaturato (quello di colore rosa)
  • Contagocce o cotton fioc

Il metodo con l’alcool etilico è di una semplicità disarmante.

Ti basterà prelevare un po’ di alcool dalla confezione con il contagocce e versarne due gocce nella boccetta dello smalto. Agita con vigore la boccetta in modo che l’alcool faccia il suo lavoro e resusciti lo smalto secco. Nel caso due gocce non bastassero versane un’altra goccia finché non ottieni la consistenza desiderata.
Se non hai il contagocce, usa il cotton fioc. Imbevi con dell’alcool il cotton fioc e successivamente spremi due gocce nella boccetta dello smalto, agita ed ecco che avrai il tuo smalto come nuovo.

L’olio di mandorle e le sue mille proprietà

Piccola premessa

Se utilizzerai l’olio di mandorle sappi che è meno efficace dell’alcool etilico e in futuro, se lo smalto si dovesse seccare ancora, dovrai seguire nuovamente la procedura che segue. Mentre, l’alcool etilico denaturato diluisce più velocemente e ha una durata superiore rispetto all’olio di mandorle.

Ciò di cui hai bisogno:

  • Olio di mandorle
  • Contagocce

Versa due gocce di olio di mandorle nella bottiglietta dello smalto (se lo smalto è tanto secco abbonda, versando 6 o 7 gocce, ma il mio consiglio è quello di procedere pian pianino versando due gocce per volta finché non si raggiunge la consistenza desiderata). Una volta aggiunto l’olio di mandorle agita con forza e se il risultato ti soddisfa sei pronta ad usare il tuo smalto preferito tornato a nuova vita.

Conclusioni

Con questi due metodi sarai in grado di donare nuova vita ai tuoi smalti preferiti che per qualche sciagurato motivo si sono seccati. Alla prossima <3

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *